Archivio mensile:ottobre 2015

Attuazione nuova procedura per rinnovo patene di guida

Pubblicato il

Non potendo mancare alle nostre promesse nei confronti dei numerosi lettori, abbiamo aggiornato la sezione “la procedura” per quanto riguarda il ritiro del certificato.

Sappiamo tutti molto bene che la procedura per il rinnovo della patente di guida commissionata è stata modificata, come parte della più generale procedura di rinnovo della patente di guida.

  Cosa cambia all’atto pratico per i titolari di patente commissionata? Semplice: non cambia nulla.

Dal gennaio 2014 è entrato infatti in vigore quanto disposto dal Decreto 15 novembre 2013 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. La Commissione Medica Locale Roma 1 ci ha messo un anno a implementare la nuova procedura, ma finalmente ce l’ha fatta. Cosa cambia all’atto pratico per i titolari di patente commissionata? Semplice: non cambia nulla.

Dedicheremo un approfondimento alla questione, ma il cambiamento della procedura, che peraltro lascia invariata la procedura di rilascio, riguarda più che altro l’operato del Personale delle Commissioni Mediche Locali, in particolare implementando una comunicazione telematica degli atti tra la Commissione e gli Uffici della Motorizzazione Civile.

Verrà forse abbreviata di poco la tempistica di consegna della patente commissionata, nulla di più.

Il cambiamento più rilevante per i titolari di patente di guida commissionata è che al posto del certificato medico d’idoneità alla guida, viene consegnato un diverso documento, valido come permesso provvisorio di guida esattamente come il certificato. Il documento si chiama ora “ricevuta dell’avvenuta conferma di validità della patente di guida”.

Buona ricevuta a tutti!

patente-scaduta

Le domande senza risposta: per quanto tempo è valido il rinnovo e quanti controlli dovrò fare?

Pubblicato il

Te ne avranno dette di tutti i colori: il rinnovo è valido per sei mesi, dovrai fare controlli per tutta la vita. Oppure no, prima un anno, poi due, poi cinque poi niente più controlli. In realtà la risposta è solamente una: non esistono procedure standard, decide la Commissione medica locale caso per caso.

Ora, in linea di principio il ragionamento è giusto, ogni caso deve essere valutato per quello che è, ma è anche vero che dovrebbero essere messi alla Commissione medica locale alcuni paletti.

Se vuoi sapere cosa dice la Legge sulle modalità del rinnovo della patente di guida in seguito a revisione disposta del Prefetto (in parole povere in seguito a sospensione per guida in stato d’ebbrezza o di alterazione psicofisica), abbiamo già affrontato l’argomento nella sezione come funziona, altrove abbiamo anche formulato le principali obiezioni a questo funzionamento.

Qui ci vogliamo davvero domandare quante volte in realtà dovrai effettuare i controlli per i rinnovi successivi alla sospensione, analizzando casi particolari e sempre con un occhio alla normativa. Continua a leggere