4. Certificato anamnestico

aggiornato il: 7 luglio 2016 Stampa pagina Stampa pagina

ATTENZIONE! Se al momento della prenotazione della visita medica ti è stata consegnata la Dichiarazione sostitutiva del certificato anamnestico, potrai saltare direttamente al prossimo passo: la visita medica. Se invece hai ricevuto il Certificato anamnestico del Medico curante dovrai attenerti a quanto segue.

Una volta prenotata la visita medica ti sono stati consegnati due documenti, uno di questi è un modulo che dovrai far firmare al tuo medico curante, dove il tuo Medico curante dovrà attestare se soffri o hai sofferto di una serie di patologie che potrebbero incidere sull’idoneità fisica e psichica al rilascio/rinnovo della patente commissionata.

Dovari recarti dal tuo medico curante e chiedere di firmare il modulo da te compilato, per poi presentarlo alla Commissione della visita medica.

Per saperne di più …

Il modulo potrebbe essere sostituito da una “dichiarazione sostitutiva del certificato anamnestico”, ma ora sembra che ciò non sia più possibile. Non si capisce perché la Commissione medica locale Roma 1 richieda il certificato, in quanto il D.P.R. 610/96 ha soppresso la specifica parte della normativa che prevedeva la consegna di tale documento all’atto dell’accertamento dei requisiti psichici e fisici d’idoneità alla guida, che viene di seguito riportata.

Il richiedente, sottoponendosi agli accertamenti, è tenuto a presentare un certificato anamnestico rilasciato dal medico di fiducia di cui all’articolo 25 della legge 23 dicembre 1978, n. 833, che escluda la sussistenza di malattie o infermità pregiudizievoli all’idoneità alla guida dei veicoli a motore e che indichi eventuali precedenti morbosi (D.P.R. 495/92, art. 319, c. 2).

Consigli

  • Fissa l’appuntamento con il tuo medico curante nella data in cui intendi effettuare la prenotazione della visita medica, così risparmierai tempo.

4 thoughts on “4. Certificato anamnestico

  1. Paolo

    Ammesso di aver superato la visita della CML con un 80% d’invalidità, e che in fretta e furia mi abbiano fatto firmare un certificato anamnesico, se nei due anni d’approvazione alla guida, intervenisse una maggiorazione dell’invalidità, ad esempio il 100%, sarei assicurato ..? Potrei guidare fino alla prossima visita ..?

    Grazie, Cordiali Saluti

    Replica
    1. Redazione Autore articolo

      Caro Paolo, mi pare di capire che la tua richiesta di accertamento presso la CML non dipenda dall’art. 119, c. 4, let. c) del NCdS (ossia richiesta del Prefetto). Attenendosi alla normativa la tua nuova patente commissionata avrebbe validità di 2 anni, questo è quello che conta. Le Compagnie Assicurative potrebbero rifiutarsi di coprire la polizza nel caso tu guidassi senza patente o con patente scaduta di validità, ma questo non è il caso. Non trovo una norma che richieda di sottoporsi a particolari accertamenti qualora intervenga una maggiorazione dell’invalidità. Saluti!

      Replica
  2. Andrea

    Secondo me il certificato amnestico dovrebbe essere sostituito dalla dichiarazione perché la perdita di tempo per espletare le pratiche è notevole bisognerebbe agevolare i disabili anziché rendergli la vita difficile.
    Spesso succede che il medico non è disponibile a venire a casa oppure che ti chieda una somma troppo onerosa.
    Tra l’altro non credo sia giusto che quando una persona diventa disabile debba conseguire degli esami a pagamento per ricevere la patente speciale, dovrebbe essere del tutto gratuito

    Replica
  3. maurizio basciu

    Devo semplicemente effettuare 1 prelievo ematico per esame emocromocitometrico…. 3 esami delle urine. La mia patente, già rinnovata, è scaduta il 2 maggio anno corrente. la mia patologia è il diabete mellito. Ho già presenta alla commissione medica locale la documentazione. Mi hanno richiesto questo ulteriore esame. Come devo muovermi per la prenotazione? Non esista più la limetazione a effettuare la prenotaziove entro 7 giorni dalla data indicata in calce al modulo consegnatomi(27.04.20177). Avevo per altro effettuata la prenotazione lo stesso giorno presso un laboratorio di analisi fino ad allora abilitato.
    Visarrei grato per un’indicazione precisa. Maurizio Basciu

    Replica

Lascia una risposta

Vuoi domandare qualcosa a CML Roma 1 adesso basta? Assicurati di aver letto le domande frequenti, altrimenti scrivi a domande@cmlroma1-adessobasta.it

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati *