La patente commissionata

aggiornato il: 31 luglio 2015 Stampa pagina Stampa pagina

Quando la riotterrai nuovamente in seguito alla sospensione, la patente ti verrà rilasciata a certe condizioni e dovrà subire una revisione. Potremmo quindi chiamarla “patente condizionata” o “patente revisionata”, ma per la particolare natura delle condizioni a cui ti verrà rilasciata la chiameremo patente commissionata.

Ma quali sono le condizioni? In cosa consiste la revisione? In poche parole le condizioni sono che dovrai sottoporti a determinati controlli medici prescritti da speciali Commissioni, controlli che fanno parte del processo di revisione. Dovrai sottoporti ugualmente a tali controlli per poter in seguito rinnovare la validità della patente commissionata, validità che subirà delle limitazioni nella durata.

Non esiste nel Nuovo Codice della Strada o nel suo Regolamento di esecuzione una definizione analitica di cosa sia una patente commissionata, ma se sei interessato ti aiuteremo a farti un’idea di come funziona.

Deve esserti chiaro che dopo il rilascio della tua patente le Commissioni Mediche Locali hanno il potere di decidere se tu puoi guidare oppure no. Potrai presentare un ricorso se esprimeranno un parere negativo, ma non potrai sottrarti al loro giudizio, eventualmente per tutta la durata della tua vita.

Lascia una risposta

Vuoi domandare qualcosa a CML Roma 1 adesso basta? Assicurati di aver letto le domande frequenti, altrimenti scrivi a domande@cmlroma1-adessobasta.it

L'indirizzo email non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati *