Strutture e contatti

aggiornato il: 20 Luglio 2019 Stampa pagina Stampa pagina

in questa sezione

ATTENZIONE! Gli accertamenti richiesti dalla CML Roma 1 possono essere effettuati esclusivamente presso strutture pubbliche.

In questa sezione sono raccolte informazioni di contatto e recapiti delle strutture coinvolte nelle procedure di revisione e rinnovo della patente commissionata presso la CML Roma 1.

Una pagina è dedicata alla Commissione medica locale, le altre a quelle strutture sanitarie dove è possibile effettuare gli accertamenti solitamente richiesti.

Le strutture sono divise tra pubbliche e private, questo perché in seguito a un grave scandalo che ha visto coinvolti i vertici della Commissione, in questo articolo i dettagli, non è più possibile effettuare gli accertamenti presso strutture private.

Le strutture private di cui sono indicate informazioni di contatto e recapiti, sono quelle che in precedenza erano il riferimento della CML Roma 1: potrebbero tornarti utili se desideri effettuare accertamenti preventivi in maniera privata, con la garanzia che le metodologie utilizzate da queste strutture rispondono agli standard richiesti dalla CML Roma 1.

È fornito inoltre un elenco delle strutture pubbliche dove potrai effettuare la visita psichiatrica richiesta dalla CML Roma 1, secondo l’economica procedura indicata in questo articolo, che ti consentirà di risparmiare rispetto a quanto accade se seguirai le indicazioni della Commissione.

È anche presente un elenco provvisorio di tutte le CML in Italia e delle Unità Sanitarie Territoriali RFI SpA, strutture dove è possibile esperire il ricorso avverso giudizio della Commissione.

12 commenti su “Strutture e contatti

  1. Salve, più che un commento vorrei fare una domanda.
    In caso di estinzione di reato per intervenuta prescrizione (guida in stato d’ebbrezza), oltre alla restituzione della macchina è previsto anche l’annullamento dei rinnovi patente in CML? In caso affermativo a chi rivolgersi per inviare l’istanza?
    Grazie.

    Romano

  2. Salve, sono residente nella provincia di Roma. Tutti gli accertamenti degli anni precedenti li ho espletati presso la CML RM1. Questo dovrebbe essere l’ultimo accertamento ma vorrei farlo a via Marotta, perché a lungotevere della Vittoria sono diventate obbligatorie solo le analisi del II protocollo (analisi capello). Sapete se è ancora così? Oppure alla CML RM 1 è cambiato qualcosa ed è possibile optare per il I protocollo (solo sangue e urine)? Grazie

    1. Io ho fatto il rinnovo un paio di mesi fa in CML Roma 1 e potevo scegliere entrambe i protocolli. Casualmente impongono a qualcuno di fare il capello e la visita psichiatrica .Un ragazzo che stava davanti gli hanno imposto il capello e poi a me ed altri due ci hanno dato il foglio con tutte le opzioni senza visita psichiatrica. Comunque ti consiglio di non cambiare commissione, perchè ho saputo da amici che sono nella nostra situazione che si fanno girare un pò le balle…

      1. Sono stato in altra Commissione dopo tre mesi di attesa! Non è possibile fare le analisi in altra perché la Commissione Medico Locale RM1, “stranamente” non permette l’utilizzo del protocollo ad altre Commissioni (così hanno riferito). Per cui non lo fate perché è una attesa vana . Inoltre la Commissione Medico Locale in maniera “contraddittoria” ammette che il protocollo prenotato deve esprimersi con un giudizio di inidoneità o idoneità alla guida. pertanto se ci si è rivolti alla Commissione Medico Locale RM1 si deve terminare l’iter con loro. Dico “contraddittoria” perché nel momento in cui si fanno scadere i 15 giorni per prenotare le analisi, per la Commissione RM1 siamo non idonei a guidare e dobbiamo seguir nuovamente l’iter di prenotazione (sempre da loro). Pertanto se siamo non idonei perché dobbiamo nobbligatoriamente proseguire da loro?
        Quello che possiamo fare è fare sentire la nostra voce scrivendo singolarmente mail di dissenso verso questo protocollo rigido, di stampo militare, al Presidente della Regione Lazio, perché è colui che ha nominato i direttori regionali della sanità e deve essere portato a conoscenza del disagio; del differente trattamento rispetto i cittadini che si rivolgono ad altre Commissioni Mediche; dei costi delle analisi e delle attese di mesi se si vuole risparmiare qualcosa nelle ASL; delle analisi che siamo costretti a fare come se dovessimo essere abilitati alla guida di uno Shuttle per Marte.
        Se pensiamo di stare subendo una ingiustizia, facciamo sentire la nostra voce!! Scriviamo, sicuramente qualcosa si smuoverà se siamo in tanti a lamentarci poiché pensiamo di stare subendo un torto. Ci sono tante buone ragioni a nostro favore!

        1. Questo protocollo è insensato e FUORI LEGGE!! Gli “accertamenti tossicologici” si possono fare in qualunque struttura certificata. Adesso invece questa Commissione ha deciso di sua iniziativa (e per motivi ancora ignoti) che si possono eseguire solo in strutture pubbliche. È diventata una cosa INFERNALE! Tra l’altro non tutti gli ospedali hanno i macchinari per le analisi di matrici cheratiniche, stamattina ho provato a prenotare con il CUP Lazio e loro non possono prenotare questo servizio quindi siamo NOI CITTADINI CHE DOBBIAMO CERCARE DA SOLI GLI OSPEDALI DI ROMA UNO AD UNO FINCHE qualche anima buona non ci accetta. Sono d’accordo con te Andrea: ADESSO BASTA!!!! Uniti dobbiamo spiegare il disagio causato!!

  3. La Commissione Medica della ASL Roma 1 sta operando FUORI DALLA LEGGE. Basta con questo iter del “giradischi inceppato”. Ieri causa rinnovo patente ho scoperto che l’iter è cambiato di nuovo! Lo sanno anche loro che stanno sbagliando ma persistono a creare disagi a noi cittadini. Noi perdiamo GIORNATE INTERE a fare le file E MESI SENZA PATENTE (DANNO NON DA POCO). Loro cosa ci guadagnano? Ci deve essere una spiegazione logica! Non è possibile che siamo tornati indietro con questo iter INFERNALE anzichè renderlo più snello e veloce per il cittadino (nonchè per gli operatori che si devono occupare della parte burocratica). DOBBIAMO DIRE BASTA TUTTI INSIEME!!

  4. Ciao a tutti, io mi sono trasferita a Milano e volevo sapere se posso fare il cambio asl da Roma a Milano e semmai fortunatamente qualcuno avesse qualche informazione sulle asl di Milano che se vado li e mi fanno il capello mi sparo 🙂

  5. Ciao a tutti qualcuno sa se anche le altre commissioni di Roma accettano solo analisi tossicologiche di strutture pubbliche?
    Cosa assurda tra l’altro.. se un laboratorio analisi e’ Riconosciuto dalla regione Lazio deve per forza di cose dover andare bene..
    Già solo questo dovrebbe far cambiare qualcosa se tutti c’è ne lamentiamo..
    Ma come? A chi?

  6. Scusate, se le strutture autorizzate sono soltanto quelle pubbliche, perchè nell’elenco avete anche inserito due strutture private? Diagnostica Medica non credo sia attualmente autorizzata a fare le analisi.

    1. Caro Filippo,
      Sono proprio questi i consigli di cui abbiamo bisogno, grazie!
      In realtà Diagnostica Medica a oggi ha anche cambiato nome … la Redazione indica le strutture private nel caso qualcuno volesse effettuare degli accertmaneti “preventivi”, prima di quelli richiesti dalla CML.
      Non sappiamo se sia la cosa migliore, ma quelle sono strutture che per anni hanno lavorato con la CML.
      Metteremo un’introduzione per chiarire meglio.

      Grazie!
      La Redazione

  7. Salve vi scrivo per raccontarvi la mia storia e per avere un vostro parere su la mia vicenda: un anno fa un autobus immettendosi sulla carrggiata da cui venivo mi barrava la strada e sopraggiuendo con persi il controllo e andai a schiantarmi con la moto contro l autobus, risultai in seguito positivo all alcol test fatto in ospedale con un grado poco superiore allo 0,8 mg, e una sospensione della patente di 6 mesi che mi sono fatto in ospedale finiti ho iniziato a fare le procedure per riavere la patente, andai a prenotarle a via marotta e mi dietero appuntamento per luglio, 3 mesi dopo la mia sospensione, faccio i 3 esami Tossicologici e uno psichiatrico e spendo 400 euro circa, finiti a fine luglio finisco i 3 richiami precisamente il 31 e prendo appuntamento con la commissione di via marotta che mi da appuntamento ad settembre perche ad agosto loro chiudono…. pensavo di passare almeno il periodo delle ferie ad ad agosto con la patente invece no. Mi presento ad settembre prendo un altro giorno di permesso a lavoro e mi presento in commissione li pero succede un errore da parte di un operatore nell accettazione della mia pratica e mi rimanda a una settimana dopo, prendo un altro permesso e torno in commissione appuntamento nel pomeriggio 17.30 dopo 3 ore finalmente il mio turno alle 20.30 entro e mi fanno fare il test della vista che dopo una giornata di lavoro e 3 ore di attesa mi danno 8/10 vabbe… sceso di due gradi dall ultimo esame.mah vabbe…mi fanno uscire pensando sia normale dopo un po mi richiamano e mi dicono che sono risultato al secondo esame delle urine positivo all thc!!! Rimango sbalordito chiedo spiegazioni dicendo che io non fumo da tempo e mi rispondono con superficialità “ dicono tutti cosi!!” Faccia ricorso! Adesso chiedo come sia possibile che il primo e l ultimo esame sia risultato negativo e il secondo positico al thc a distanza di 6 giorni l’uno dall’altro, quando per smaltire l uso della cannabis ci vuole almeno 3 settimane, io non ho soldi per fare il ricorso i miei genitori non sono in condizioni di aiutarmi e io ho ripreso da poco a lavorare dopo gravi conseguenze dovute all incidente mi sento moralmente offeso e preso in giro e trattato come un uomo alcolizzato che ha procurato incidente e tossico quando io a 39 motociclista da quando avevo 18 anni non ho mai fatto incidenti e preso multe ne abusato di alcol si ho fatto qualche tiro di canna insieme ad amici che mi sono venuti a trovate durante il periodo della riabilitazione ok , ma molto prima di iniziare le procedure per avere la patente, che non mi consentirá pur avendo le possibilità economiche di fare ricorso perche fanno l esame del capello adesso dovro aspettare altre 6 mesi, quindi a un anno e 6 mesi dopo da quando mi hanno ritirato la patente pur avendo una sospensione della patente di 6 mesi mi sembra una cosa ingiusta e un trattamento con superficialità da parte della commissione solo rabbia per soldi buttati io voglio solo tornare libero in sella alla mia moto! Se un frontale in moto contro un autobus non mi ha ucciso, mi sta uccidendo lo stato e la commissione con questi sistemi burocratici incompetenti superficiali e ingiusti a 38anni a roma con i mezzi che non funzionano e troppo stare senza patente e essere trattato cosi ingiustamente!! Capisco che ci sono ormai troppi ragazzini e stranieri che abusano e uccidono persone nelle strade anche io ho evitato molte situazioni in moto ogni giorno per anni di gente che poteva farmi male ma farmi passare per una di quelle non ci sto! Bisognerebbe analizzare le persone meglio e io dallo psicologo ci sono stati 3 minuti che mi sono costati 100 euro!! Per chiedermi come stavo Vergognatevi!! 400 domande di un test di corsa 10 risposte al mimuto perche dicevo che ero lento che manco ai 3 giorni della leva!! vergogna!!! E uno schifo un abuso di potere e un sistema per far spendere soldi alla gente onesta che per una cena fuori con amici viene fatta passare come alcolizzata e tossica!! Fanno schifo come l intera italia ormai!!! Adesso ditemi se per voi e giusto o meno che un cittadino venga trattato cosi!

    1. Salve ho sentito dire che adesso il protocollo 1 non lo fanno più, ora solo il protocollo 2 quello con l’esame del capello é vero?

Rispondi a Sephiroth Annulla risposta

Vuoi domandare qualcosa a CML Roma 1 adesso basta? Assicurati di aver letto le domande frequenti, altrimenti scrivi a domande@cmlroma1-adessobasta.it

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *