7. La visita psichiatrica

aggiornato il: 30 Settembre 2019 Stampa pagina Stampa pagina

Se la Commissione medica locale Roma 1, al termine della visita medica, ti ha consegnato il documento previsto, dovrai sottoporti a ulteriori accertamenti clinico-diagnostici, che integrano gli accertamenti tossicologici.

La Commissione indica quattro tipi di esami:

  • Visita psichiatrica.
  • MMPI-2.
  • Test di livello
  • Valutazione delle funzioni attentive

La Commissione medica locale Roma 1 richiede di norma solo il primo tipo di esame, quelli a cui dovrai sottoporti saranno comunque contrassegnati da una “X”.

Dove effettuare gli esami

Sul documento rilasciato dalla Commissione medica locale Roma 1 è scritto che gli accertamenti “devono essere effettuati esclusivamente presso strutture pubbliche”, vale a dire ASL e Ospedali. Nel primo caso, per prenotare la prestazione, potrai contattare telefonicamente il (Centro di salute mentale del) DSM di qualsiasi ASL: puoi trovarne un elenco a questa pagina. Nel secondo caso può essere utile contattare le strutture indicate in questa pagina. Una volta prenotata la visita dovrai recarti presso la struttura prescelta, se sei curioso di sapere in cosa consisteranno gli esami consulta la sezione come funziona.

Dove consegnare i referti

I risultati degli accertamenti, noti in ambito medico come “referti”, non ti saranno consegnati al termine degli esami: le tempistiche per la loro valutazione e il giudizio variano a secondo delle strutture. Una volta che i referti saranno pronti dovrai recarti nuovamente presso la struttura, per ritirarli in busta chiusa (da non aprire). Finalmente potrai così consegnarli, come indicato nel documento, presso la Segreteria della Commissione durante gli orari di apertura,i referti sono accettati agli sportelli della stanza 113, dovrai attendere in coda il tuo turno fuori dalla stanza.

IMPORTANTE! Hai già prenotato le analisi per gli accertamenti tossicologici? Ricorda che hai tempo 15 giorni dalla data apposta sul documento.

Tempi di attesa

In media 30 minuti, ma i tempi qui variano di molto a seconda della soluzione da te prescelta.

Consigli

  • In sede di visita psichiatrica può essere utile tacere sui tratti distintivi della tua individualità. Meglio descriviti come una persona normale e senza problemi, non mostrare lati eccentrici del tuo carattere. Ricorda che lo psichiatra, oltre a dare un parere negativo sulla tua idoneità alla guida, può richiedere che tu ti sottoponga ad altri esami, che significa tempo e denaro.
  • Consegna i referti degli accertamenti clinico-diagnostici insieme a quelli degli accertamenti tossicologici: non ha senso recarsi due volte in Commissione e il tuo caso sarà valutato solo quando la documentazione richiesta sarà completa.
  • In caso di rinnovo, prima di effettuare la visita medica, prenota una visita psichiatrica fissandola in data subito posteriore a quella della visita medica. Se al termine della visita medica la visita psichiatrica non ti sarà richiesta, potrai annullarla per motivi personali, se invece ti sarà richiesta risparmierai tempo ed eviterai imprevisti.
  • Indicazioni più dettagliate sul percorso che ti porterà agli accertamenti clinico-diagnostici non sono utili, perché le informazioni fornite dalla Commissione medica locale Roma 1 potrebbero cambiare, come accaduto in seguito al grave scandalo del 2017 (in questo articolo i dettagli), è meglio dunque accertarsi al momento della visita medica sull’esatta procedura per effettuare la visita psichiatrica.

Qual è la tua opinione? Lascia un commento su “7. La visita psichiatrica”

Vuoi domandare qualcosa a CML Roma 1 adesso basta? Assicurati di aver letto le domande frequenti, altrimenti scrivi a domande@cmlroma1-adessobasta.it

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *